giovedì 5 ottobre 2017

Sfogo

Ciao...è tanto che non utilizzo questo spazio! Sinceramente mi ero quasi scordata di averlo in quanto l'ultimo anno è stato un anno talmente brutto che non riesco a ricordare quasi nulla.
Sono passata da una crisi di nervi e stress, a una depressione talmente profonda da farmi passare la voglia di fare qualsiasi cosa.
Non so perché racconto qui i cavoli miei  forse perché so di non conoscere personalmente nessuno e quindi sto più tranquilla. ..odio che le persone sappiano le mie cose....però ho davvero bisogno di uno sfogo.
Tutto è cominciato quando ho scoperto che mio padre ha una malattia neuro degenerativa...ti fa impazzire,  non ti fa ragionare,  ti fa essere violento, ti fa avere movimenti involontari, ti paralizza e poi ti porta alla morte. Dai primi sintomi si hanno un massimo di 20 anni di vita. La malattia è genetica ed ogni figlio della persona affetta ha il 50% di possibilità di averla! Già vedere tuo padre così non è una bella cosa, ma sapere che potresti stare così anche tu ti fa pensare solo ad una cosa..Il suicidio!
Pensare di dover "vivere" un incubo del genere è la cosa più brutta del mondo, soprattutto perché non c è cura, quindi ti liberi della malattia solo con la morte!
Inizialmente decisi di fare il test genetico per sapere subito se c'è l'avevo anche io questo schifo di maledizione, poi una volta lì, nella sala del genetista,  ho avuto paura e non sono più tornata al secondo appuntamento.  Avevo già cominciato con lo stress a mille ed avevo paura che avere la risposta sbagliata mi avrebbe rovinato solo di più questo periodaccio.
Dopo la crisi di stress, che mi convinse a lasciare il lavoro (per fortuna il mio capo mi costrinse a rimanere riducendo mi incarichi per stare più tranquilla), ho avuto un periodo di calma,  sembrava tutto a posto...finché non è arrivata la Depressione Più Totale!  Svegliarsi la mattina pensando giá al vuoto è terribile,  passare giornate sul letto a non guardare niente, non pensare niente e sentirsi completamente tristi è astenuante.  Incredibilmente tutto e tutti ti sembrano uno schifo,  non capisci il perché di tutte le tue scelte ed è come se non esistessi più. ..diventi solo un corpo che cammina quando è costretto a doverlo fare...solo un corpo, senza un'anima!
Ricordo ancora il momento esatto in cui mi sono riuscita a riprendere... era un mese e mezzo fa, ero con mia sorella e mi disse che l'indomani mi avrebbe detto una cosa.  Dieci minuti dopo la sapevo ah ah era di nuovo incinta...sarei diventata zia di nuovo. Mie sorelle e miei nipoti sono la cosa più bella del mondo per me, la ragione della mia esistenza. Siamo talmente legati che se sta male uno, stanno male tutti.
La scorsa settimana mia sorella ha fatto la prima visita ed il bimbo stava bene ma oggi, oggi con la nuova visita hanno scoperto che non è cresciuto... il bimbo è morto! Il destino ha scelto un pessimo periodo per rincarare la dose!
Può sembrare assurdo perché se non ti trovi nella situazione pensi che "neanche è nato, non può dispiacerti così tanto", beh, sto a pezzi! Aveva solo 10 settimane e l'ho visto solo in un'ecografia ma già l'amavo, è stato ossigeno puro per la mia vita,  ed ora è morto!
È incredibile come si possa amare così tanto qualcuno che non hai mai conosciuto ne visto, ma l'amore per mia sorella mi spinge ad amare allo stesso modo le sue creature.
Purtroppo il bimbo non ce l'ha fatta e ora sto uno schifo,  come se fosse figlio mio e l'avessi appena visto, con i miei occhi,  finire sotto un camion.
Scusate ma avevo davvero bisogno di sfogarmi,  anche solo con me stessa e soprattutto di ricordarmi sempre che peggio di così,  peggio di questo giorno in cui mi sento lo schifo più totale, non potrà mai andare!

martedì 2 agosto 2016

SCONTO AIRBNB 30€

Airbnb ti regala 30€ di sconto se ti registri da qui:
www.airbnb.it/c/CLAUDIAF483?S=12

Volendo puoi anche creare un nuovo contatto se gia lo hai e il primo viaggio che farai sarà scontato!! 


giovedì 16 luglio 2015

"L'amore è come un pacco regalo" - Barbara Schaer

Ciao ragazze, 
Ho finito da pochi minuti di leggere "L'Amore è Come Un Pacco Regalo" di Barbara Schaer. Per prima cosa ringrazio di cuore la scrittrice per avermelo inviato e per tutta la gentilezza dimostrata; ha aspettato almeno un mese che finissi gli esami quindi GRAZIE. Il libro è troppo bello! La storia ti prende da morire, ti lascia col fiato sospeso e non riesci a no leggere il prossimo capitolo! Mi piace molto il suo stile e soprattutto il fatto che in alcuni momenti, il libro, è stato davvero esilarante!




 Su Amazon potete comprarlo... ve lo consiglio vivamente. In fondo al post metterò il link. 
Il libro narra la storia di Giada, una ragazza che è stata appena lasciata da Stefano, il suo convivente da anni. Più tardi scoprirà che il motivo della separazione è che Stefano la tradiva con Estelle, una collega di Giada. Ilaria, amica di Giada, la convince ad andare a ballare con lei e lì la protagonista conosce il bellissimo Sebastiano che, però, la snobba. Il giorno dopo Giada riincontra Stefano in ufficio dalla sorella e scopre che lui è un suo dipendente. Tra i due comincia una storia e Giada propone a Stefano u lavoro: verrà pagato per far tradire ad Estelle Stefano con lui. 
Giada cerca di non farsi coinvolgere troppo da Sebastiano perché pensa che con lui soffrirà solo, così conosce Michele.

Spoiler:
Sebastiano mostrerà di tenerci veramente a Giada facendo cose molto romantiche ma lei continuerà ad avere paura e preferisce Michele, con cui si fidanzerà. A 6 mesi dal matrimonio i due si incontrano e ci sarà un lieto fine per i due.

Questa è la trama molto veloce. Per scoprirne di più leggete il libro! Potete acquistarlo QUI.

Un bacio,
Lucetta

martedì 14 luglio 2015

più alto del mare - Francesca Melandri

Ciao ragazze,
Oggi, visto che qui a Roma hanno ben pensato di fare sciopero bianco con la metro, ci ho messo appena 8 ore a fare casa mia - centro storico e tornare indietro (non contando le ore in cui ho lavorato) e quindi mi sono letta un libro! Il libro in questione è "Più alto del mare" di Francesca Melandri.


Non posso dire che sia uno di quei libri che consiglierei in quanto l'ho trovato un po' insulso! Innanzitutto non mi è piaciuto il fatto che descrive ogni singola cosa con mille particolari e poi la fine in 3 pagine; poi non mi è piaciuto il fatto che si concentra tutto in due giorni... 230 pagine di libro in due giorni! Secondo me troppi dettagli inutili che hanno reso il libro un po' noioso. Mi ha sorpreso molto il fatto che la fine è stata inaspettata, avrei giurato che sarebbe stata la solita cosa scontata, la perfetta storia d amore inverosimile invece qui l'autrice mi è piaciuta molto!
Comunque, il libro narra la storia di Paolo (signore che ha suo figlio in carcere per aver ucciso più persone, era tipo un mafioso) e Laura (una contadina con 5 figli che aveva il marito in prigione per aver ucciso due persone dopo scatti di ira). Questi due si incontrano sull'isola in cui c'è il carcere dei loro cari e vi rimangono bloccati a causa del Maestrale. Verranno aiutati dal secondino Nitti che li farà mangiare e li accompagnerà a dormire. 

Spoiler: i due cominciano ad avere una sorta di relazione sul traghetto di ritorno e fine della storia! Le ultime tre pagine rappresentano un salto temporale di 3 pagine in cui Luisa si sposa con un altro uomo, suo marito muore d'infarto che in carcere, Paolo vive con il figlio che ormai è uscito di galera.

Stop! Bah! Non voglio sconsigliarvi di leggerlo però secondo me ci sono molto libri mooolto più belli per cui vale la pena "sprecare tempo".
Qualcuno di voi l'ha già letto?
Un bacio,
♡ Lucetta ♡

lunedì 13 luglio 2015

"La Compagna di Scuola "- Madeleine Wickham

Ciao ragazze,
Finalmente in una piccola libreria ho trovato uno dei libri della Kinsella che mi mancavano: "La Compagna di Scuola". In verità è firmato Madeleine Wickham però preferisco chiamarla Sophie Kinsella. 
Lo stile non è stato il solito, il libro non era esilarante come al solito però la lettura è stata davvero molto piacevole. Non c'è niente da fare... amo troppo questa scrittrice! Li leggo piano piano in modo che posso sempre leggerne uno suo!
Questo libro narra la storia di Roxanne, Candice e Maggie, 3 amiche che hanno il rito di incontrarsi ogni mese al loro bar preferito. Durante uno dei loro incontri Candice riconosce la cameriera Heather, che era una sua vecchia compagna di scuola. Subito Candice cerca di aiutarla per cercare di sentirsi meno in colpa visto che suo padre, prima di morire, aveva truffato parecchi suoi amici, compreso il padre di Heather. Candice la farà entrare a lavorare nel suo ufficio, la farà stare in casa sua senza farle pagare nulla e la farà entrare (senza molto successo) nel gruppo delle 3 amiche.
Nel frattempo Maggie partorisce ed entra in una depressione post parto, abbandonata in una casa enorme fuori città, lontana da tutti e da tutto.
Roxanne, invece, nasconde la sua relazione con il suo capo, di cui è innamorata ma lui è sposato con figli.
La cosa che mi è piaciuta è che il libro è diviso in mini capitoli in cui ognuna delle tre diventa protagonista in capitoli alterni.

Spoiler:
Appena cominciate a leggere il libro capirete che Heater sta solo organizzando una vendetta e quindi sta rovinando la vita a Candice solo che lei è troppo buona per rendersene conto. La farà licenziare e litigare con le sue amiche.
Maggie supererà la depressione e convincerà il marito a tornare a vivere a Londra.
Roxanne verrà lasciata dal suo capo ma poi scoprirà che la lasciò solo perché aveva scoperto di avere un cancro e quindi stava per morire.

Davvero un libro carino, leggero e grazioso. Vi consiglio di leggerlo. Un bacio,
Lucetta

venerdì 10 luglio 2015

Scusate!

Ciao ragazze,
mi scuso davvero troppo per questa assenza clamorosa ma ho avuto mille esami e tra studio, università e lavoro non avevo tempo nemmeno di respirare!
Mi dispiace aver abbandonato il tutto così.. comunque appena torno a casa pubblicò subito un post. Ho finito gli esami pochi giorni fa e la prima cosa che ho fatto è leggere un libro della Wichkam. Piano piano riuscirò a leggerli tutti i suoi! hahaha
Comunque ringraziando Dio lavoro a Roma centro quindi ho potuto fare anche taaanto shopping ahahhaah  
Ci sentiamo molto a breve,
=)
Lucetta

lunedì 1 giugno 2015

Domandine =)

Ciao ragazze,
Come state?Ultimamente sono davvero sparita causa ESAMI -.- Purtroppo decisi di iscrivermi all'università e quindi ora me la devo subire hhahaha
Scrivo perchè  Anna del blog ANELLO A POIS, che io adoro, mi ha taggato in questo post davvero carino e così rispondo anche io a queste domande.


*mmm...
-Perchè hai aperto un Blog? 
Ho pensato che condividere con qualcuno è sempre meglio che tenerselo per sè. Inoltre non ho una buona memoria, quindi rileggendo i post posso ricordarmi ad esempio i libri che ho già letto. 

-  Ci parli un po' delle tue passioni ? 
So che sembrerà assurdo ma una delle mie passioni maggiori sono i cocktail! Amo quasi tutti i cocktail e adoro assaggiarne di nuovi in nuovi posti. Tra le passioni più comuni la lettura e i film (anche se non al cinema).

-Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo? 
Sono fondamentali! Senza commenti non ci sarebbe un blog e non sarebbe divertente!

-Di cosa parli nel Blog? 
Per lo più di libri e shopping... se parlassi di tutto mi uccidereste perchè pubblicherei ogni 10 minuti ahahha

-Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciuti personalmente? 
Sarebbe carina come cosa! Per ora no.

-Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/ cambiare e in che modo? 
Non lo so.. a me piace aggiornarlo anche solo a scopo personale...come se fosse un piccolo diario. =)

-La cosa che sai fare meglio? 
Divertirmi!

-Quanto tempo dedichi al tuo Blog? 
Qualche ora a settimana.

-Come nascono i tuoi post? 
Dalle novità che ho nei due ambiti di cui scrivo

-Un saluto a chi legge? 
Grazie mille per aver letto ... un bacione =)

Ora vi dico quali sono i miei blog preferiti con meno di 200 followers . . fatemi pensare.
 A loro volta i blog che ho nominato possono prendere parte all'iniziativa, rispondendo alle domande e nominando altri Miniblog.(meno di 200 followers)
                                                    



          Ricordatevi che nella botte piccola c'è il vino buono.